M4. DAL COMUNE ALTRI TRE MILIONI DI EURO A SOSTEGNO DELLE IMPRESE INTERESSATE DALLE AREE DI CANTIERE | Marco Granelli
Marco Granelli

M4. DAL COMUNE ALTRI TRE MILIONI DI EURO A SOSTEGNO DELLE IMPRESE INTERESSATE DALLE AREE DI CANTIERE

Tajani: “Dall’Amministrazione impegno concreto e continuo per sostenere commercianti, imprese e artigiani”

Milano, 11 novembre 2017 – Confermato l’impegno dal Comune di Milano a sostegno delle micro e piccole imprese commerciali e artigiane situate in aree interessate dai cantieri per la costruzione della M4. Approvate dalla Giunta le linee guida per definizione dei nuovi bandi che daranno accesso a oltre 3 milioni di euro di contributi messi a disposizione dall’Amministrazione.

“Grazie a queste linee guida – spiega l’assessore alle Politiche del Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani – confermiamo e ampliamo il sostegno alla attività commerciali interessate dalla presenza dei cantieri M4. Un sostegno complessivo di oltre 3 milioni di euro che si manifesta sia attraverso contributi per la gestione ordinaria sia attraverso il supporto agli investimenti necessari e propedeutici al rilancio delle singole attività. Nella definizione dei criteri di accesso ai bandi terremo conto delle evoluzioni fisiche e logistiche dei cantieri M4 in modo da allargare il più possibile il perimetro delle aziende che potranno accedere ai contributi valutando anche i cambi di viabilità sia pedonale che veicolare generati dai singoli cantieri”.

Tre le misure che saranno messe a disposizione delle aziende.

La prima è rappresentata da un contributo economico in parte corrente finalizzato alla gestione ordinaria delle circa 75 imprese ubicate presso i fronti stradali direttamente affacciati sui cantieri che nell’anno 2017 hanno subito/stanno subendo il maggior disagio come, ad esempio, via Foppa e via San Vittore. Sarà possibile infatti portare a rendicontazione le spese come: canoni d’affitto, utenze, tributi locali, rate di mutuo/leasing, spese per il personale etc., sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 marzo 2018. Il contributo massimo sarà di 10mila euro a impresa per un totale di 750mila euro di fondi messi a disposizione.

La seconda misura, un contributo in conto capitale, è un sostegno agli investimenti effettuati per il rilancio dell’attività in vista della conclusione dei lavori come: rinnovo dei locali, acquisto di strumentazione informatica, arredi o impianti. Una misura rivolta alle imprese frontiste, destinatarie del primo intervento, alle altre imprese che si trovano in corrispondenza o in prossimità dei fronti dei cantieri, alle imprese interferite dalla vicinanza ai cantieri o che si trovano in ambiti intermedi tra due cantieri/manufatti entro un limite massimo di 50 metri dall’asse viario di collegamento e che subiscono disagi dalla prossimità col cantiere e dalle relative modifiche della viabilità veicolare e pedonale. In questo caso il contributo sarà massimo di 10mila euro a singola impresa per le spese effettuate a partire dal 1 gennaio 2016 e fino al 31 marzo 2018. Il provvedimento prevede uno stanziamento complessivo di 2 milioni di euro.

Prevista anche una terza misura volta esclusivamente a sostenere il trasferimento o l’apertura di una nuova sede dell’attività, sia essa in un locale di proprietà comunale o privata, grazie a un contributo di 30mila euro. Per l’attuazione del provvedimento sono previste risorse complessive per circa 400mila euro.

Ad oggi sono state 543 le domande presentate da 218 imprese, dislocate lungo tutto il tracciato della M4, che hanno potuto contare su contributi da un minimo di 3mila euro sino a un massimo di 30mila euro, per un valore complessivo di oltre 2,5 milioni erogati dall’Amministrazione grazie ai cinque bandi precedenti emessi nel corso del 2016.

Nelle prossime settimane saranno disponibili, su www.comune.milano.it, nella sezione Bandi e gare, tutte le informazioni per accedere ai contributi.